Verza

VERZA O CAVOLO VERZOTTO (BRASSICA OLERACEA VAR. SABAUDA)

Si distingue dagli altri cavoli, perché presenta foglie grandi, di colore verde scuro, molto raggrinzite e una testa di forma tondeggiante con foglie sovrapposte le une alle altre. Le verze migliori sono quelle dalla testa dura, compatta e pesante.

Famiglia
Crocifere

Origine
Europa o Medio Oriente

Aspetto
Come tutte le varietà coltivate di cavolo di cui si utilizzano le foglie, è una pianta erbacea con rosetta basale dalla quale si erge lo scapo fiorale

Foglie
I cavoli verza presentano esternamente una corona di grandi foglie molto raggrinzite e costolute, di colore piuttosto scuro e all’interno una testa tondeggiante costituita da numerose altre foglie, ammassate le une sulle altre con colore variante dal verde chiaro al bianco

Fiori
Di colore giallo

Frutti
Silique

Utilizzazione
Se ne utilizzano le foglie in insalate, minestre, pietanze, o per preparare i crauti

Varietà
Sono note numerose cultivar orticole che vengono per lo più designate con il nome della località di origine oppure del luogo dove la coltivazione è più abbondante

Nessun commento:

(2016) Ricette d'Italia - Template di Blogger modificato da WM Ricette d'Italia